Skip to main content

Guía de Lengua y Literatura: Estudios italianos

Biblioteca de Humanidades

Recomendación del mes: "Verde acqua ; e La radura" de Marisa Madieri ; [introduzione di Ermanno Paccagnini]

                             

 

 

Verde acqua è un racconto-diario racchiuso tra il 1981 e il 1984 ma la cui trama narrativa è spostata piu indietro, «nella vertigine di anni trascorsi». Riappropriandosi sulla pagina dell'esperienza di giorni lontani - il filo conduttore è la storia del drammatico esodo da Fiume nell'immediato dopoguerra - l'autrice racconta la magia di un destino da condividere e scoprire nel presente, sicche la memoria di ieri diviene avventura e confronto con l'oggi. Il «qui e ora» del ricordo, che si traduce in indimenticabili personaggi ed episodi picareschi e struggenti, rende piú acuta la coscienza della misteriosa natura di ogni affetto.
Nella favola La radura Marisa Madieri racconta il passaggio dall'infanzia all'adolescenza, quando l'innocenza s'incrina nella scoperta del dolore e della morte. Dafne è una margherita che cresce irrequieta e curiosa e che scopre presto i rischi e la bellezza del mondo: il pericolo dei temporali, il fastidio del vento, la dolcezza e la bizzosità delle altre creature. Nella trasfigurazione della favola, si disegna la storia di un'educazione sentimentale: ma anche le favole hanno le loro tenebre e rivelano l'assurdo e il terribile del quotidiano, se sono scritte - come ha saputo fare Marisa Madieri e come sottolinea nell'introduzione Ermanno Paccagnini - «con la freschezza, il disincanto, la suggestione che sanno consegnare allettore i libri da ricordare e amare».

 

El libro en el catálogo Fama

 

Bibliotecas virtuales

 

 

Revistas-e en acceso abierto

Catálogos

Licencia Creative Commons
Biblioteca de la Universidad de Sevilla Licencia Creative Commons Atribución-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional.